Beethoven scriveva musica in “tedesco”

Al momento stai visualizzando Beethoven scriveva musica in “tedesco”

Nello splendido ed esaustivo “La musica, il linguaggio e il cervello” il neuroscienziato Aniruddh Patel spiega come la lingua madre influenzi la musica popolare di una determinata cultura. Così come l’italiano per Verdi, così il tedesco ha influenzato non solo l’Inno alla gioia contenuto nella Nona sinfonia, non solo i suoi Lied, ma tutto il corpus delle opere beethoveniane. Il Prof. Giovanni Baldini, pianista, musicologo e autore di un volume dedicato alle Sonate di Beethoven, ci introdurrà non solo al linguaggio musicale di questo compositore (una sorta di guida all’ascolto creata ad hoc per qualsiasi tipo di pubblico) ma – appunto – a come scovare gli intimi legami con il tedesco e la sua peculiare prosodia.

L’incontro si terrà martedì 5 dicembre 2023 alle ore 18.00 nella Sala “Bobi Bazlen” Via Gioacchino Rossini, 4 a Trieste.

×

Carrello